I nostri artisti : Cesare Paltrinieri

Paltrinieri C. Marx, 2009 gessetti, 50 x 65 cm

Biografia

Cesare Paltrinieri (1964) è nato a Concordia e cresciuto a San Possidonio, un piccolo paesino della Pianura Padana. Trascorre l’infanzia e l’adolescenza a casa con i genitori, avendo la TV come migliore amico. Paltrinieri, trova nella pittura una risposta alla sofferenza per la mancanza di amici e di relazioni. Dipingere i volti gli ha permesso di catturare le persone attraverso la riproduzione della loro immagine, cercando di possederle con la comprensione grafica e cromatica della morfologia del volto che lui abilmente seziona e riorganizza. Nel disegno ha trovato il modo di rappresentare i suoi ‘altri significativi’ attraverso un suo stile originalissimo, alla domanda ‘perché disegni?’, Paltrinieri risponde “perché mi piacciono le facce della gente, quella che vedo per strada e quella che vedo alla TV, molte persone sono sosia di altre.”  

Biography

Paltrinieri (1964) was born in Concordia and raised in San Possidonio (Modena), a small town in the Emilia Romagna region. He spent his childhood and his adolescence living with his parents, with TV as his best friend. For Paltrinieri, painting is the answer to his poor relational life. Painting faces gave him the opportunity to ‘capture’ people by reproducing their image. The artist aims to do this by graphic and chromatic understanding of the face’s morphology, which is scanned and reorganized by the artist’s creativity. Through painting he found a way to represent his ‘significant others’ in a very original style. When asked “why do you paint?”, Paltrinieri answers, “I like people’s faces, the ones I see along the street and the ones I see on TV, many people are other people’s ‘doubles’”.  

Mostre – Exhibitions

  • – Mostra personale a San Possidonio (MO), 2006
  • – “Asta di Beneficenza nella Galleria Riva”, Monaco Boat Service, Montecarlo, Febbraio 2007
  • – “Ai Margini dello Sguardo. L’arte irregolare nella collezione Menozzi “, Chiostro di S Domenico, – curatela: Bianca Tosatti – Reggio Emilia, Ottobre-Dicembre2007
  • -“Io e un altro”, Palazzo Ducale, Lucca 2007
  • – Scenografie dello spettacolo “Incontro tra Musica, Immagini e Parole” -tratto da “Pierino e il Lupo”, voce recitante Angelo Branduardi accompagnato dall’Orchestra “Accademia delle Opere” di Milano; Regia Franco Palmieri Direzione Artistica Pier Paolo Bellini. Progetto : Regione Lombardia – Direzione generale Istruzione Formazione e Lavoro- Teatro comunale Carpi(MO) Maggio 2007
  • – “Ritrarre l’invisibile”, Spazio espositivo Fondazione Cassa di Risparmio Carpi, Corso Cabassi, – curatela: Bianca Tosatti – Carpi (MO) Maggio 2007
  • – “Stupefatti di Spazio”, Ex Cappellificio Lugli Rossi, – curatela: Bianca Tosatti – Carpi (MO) Maggio 2008
  • -“Perturbamenti del Potere”, Castello dei Pio – curatela: Bianca Tosatti – Carpi (MO) Maggio 2009
  • – “Figure della Protezione” Castello dei Pio, – curatela: Bianca Tosatti – Carpi (MO) Maggio 2010
  • – “Intelligenze Rovesciate”, Fortezza del Priamar, Savona, marzo-aprile 2011
  • – “Exhibition #4” ed “Exhibition #4.1”, Museum of everything, Londra, ottobre 2011.
  • -“Artissima”, Torino, novembre 2011: le opere di Cesare Paltrinieri sono state serigrafate all’interno di mobili di design creati da Valcucine ed esposti all’interno della mostra Artissima 2011
  • -“Artisti in mostra”, Mercante in Fiera di Parma, marzo 2012
  • -“Memoriaoblio”, Casa Saraceni, Bologna, 2013
 

Collezioni – Collections

 
  • – “Mad Musée” Museo d’arte differenziata di Liegi (Belgio), Febbraio 2010
  • – Museum of everything di Londra
  • – Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia
  • – Collezioni Private
Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito dal quale abbiamo estrapolato questa biografia : www.ateliermanolibera.it    

Tags: , , ,